Skip to content
Nwes Horizontal 01Nwes Horizontal 01

Translations

Cj4a8645

Alon Day dà la caccia a Longin e vince in modo spettacolare a Brands Hatch

Il “King of Brands Hatch” 2017, Alon Day, ha vinto una delle sue migliori battaglie nella prima gara della ELITE 1 del NASCAR GP UK, raggiungendo il successo per la terza volta consecutiva in questa stagione. L’israeliano ha strappato la vittoria dalle mani di Stienes Longin con una splendida mossa nelle fasi finali dei 38 giri di gara.

Non è stato un compito facile per il 28enne di Ashdod in Israele. Day era partito terzo dietro al polesitter Stienes Longin e a Loris Hezemans. Il due volte campione è riuscito a sorpassare Hezemans al giro 10 di 38 e si poi messo a caccia di Longin.

Mentre Hezemans non era in condizioni di tenere il passo degli avversari davanti a lui, Day ha raggiunto Longin. Nicolo Rocca si è unito alla coppia, pronto a sfruttare ogni loro errore. Al giro 31 Day ha fatto la sua mossa e ha tolto la vittoria dalle mani di Longin, proprio come fece nelle Finali di Zolder nel 2018.

Rocca ha concluso con un terzo posto, vicinissimo a Longin e ha conseguito il successo nel Junior Trophy.

“Sono veramente contento di aver vinto di nuovo qui, a Brands Hatch,” ha detto Day, che ha tre vittorie sul circuito inglese. “Devo essere onesto, non me lo aspettavo. Dopo le qualifiche pensavo che Stienes avrebbe dominato. Non so cosa sia successo a Loris, ma la battaglia tra Nicolo e Stienes è stata meravigliosa. Queste cose sono normali su questa pista, perché qui è difficile sorpassare. Sono stato paziente e ne è valsa la pena.”

“È stata una dura lotta,” ha dichiarato Longin, che domenica inseguirà la sua prima vittoria in ELITE 1, partendo dalla quarta posizione. “Si sono dati battaglia dietro di me e sono riuscito a creare un vuoto. Alon era più veloce e mi ha superato. Anche Nicolo era molto veloce, per cui non è stato semplice mantenere il secondo posto. Sono felice, ma avrei preferito vincere di fronte a questo stupendo pubblico.”

“All’inizio ero bloccato dietro Alon e non sono riuscito a passarlo,” ha detto Rocca. “Ho cercato di fare un buon giro per la gara di domani, dato che il giro più veloce influisce sulla posizione in griglia di partenza. Ho perso un po’ di tempo per superare Loris. Sono stato in grado di raggiungere Alon e Stienes, ma non di sorpassarli. Tutto sommato sono contento del mio terzo posto.”

Marc Goossens ha tagliato il traguardo quarto, dopo aver scalato il gruppo dal settimo posto. Il belga ha messo pressione a Loris Hezemans, che ha perso due posizioni nella prima metà del Round 5. L’olandese è andato in testacoda dopo un contatto con Goossens. “The Goose” ha avuto campo libero per afferrare il quarto posto al volante della Ford Mustang #78 del team Braxx Racing. I due piloti si sono scontrati già diverse volte nel 2018.

“Abbiamo avuto un weekend difficile sia nelle libere, sia in qualifica,” ha detto Goossens. “Non abbiamo trovato il giusto assetto della macchina. Dal giro cinque in poi è andata bene. Sono stato nel traffico a lungo, ma credo che fossi più veloce dei piloti davanti a me. Il contatto tra me e Loris negli ultimi giri è stato un po’ troppo azzardato. Lui ha cercato di ritornare in pista e ha rallentato molto. Io non sono stato in grado di evitarlo, ma alla fine l’automobilismo è questo.”

“La macchina è andata bene nei primi tre giri, ma poi aveva troppo sottosterzo”, ha dichiarato Hezemans. “Nicolo e Alon mi hanno superato. Ho dato a Marc tutto lo spazio che potevo. Comunque sono stato colpito e sono andato in testacoda. Sono stato preso alla sprovvista. Ho fatto un bel 360, che non era proprio l’ideale. Quel che è stato è stato. Domani partirò dal secondo posto, ma soprattutto dobbiamo riaprare i danni.”

Vincitore di una gara a Brands Hatch nel 2015, Romain Iannetta ha chiuso la top-5, portando a casa il suo miglior risultato nella stagione 2019.

Lucas Lasserre ha finito sesto, davanti al vincitore dell’ELITE 1 dello scorso anno, Gianmarco Ercoli. Marko Stipp Motorsport ha ottenuto il suo primo risultato in top-10 con Ant Whorton-Eales alla guida della Ford Mustan #46. Il britannico ha completato anche il podio del Junior Trophy dietro a Ercoli. Hezemans e Alex Sedgwick hanno chiuso la top-10.

Le vetture di Jacques Villeneuve e Ander Vilarino hanno avuto dei problemi durante la prima gara in ELITE 1 dell’American SpeedFest a Brands Hatch. Mentre il canadese ha potuto finire in 15esima posizione, Vilarino è stato costretto a rientrare in pit lane diverse volte. Alla fine lo spagnolo si è ritirato e domani nel Round 6 partirà ottavo.

Henri Tuomaala ha conquistato il Challenger Trophy, finendo 17esimo nella classifica generale della ELITE 1. Il pilota del Finnish Memphis Racing ha avuto la meglio su Dario Caso e Kenko Miura, che si trovano proprio dietro di lui. Francesco Sini non è riuscito a prendere parte alla gara, a causa di problemi al motore con cui il suo compagno di squadra, Naveh Talor, ha dovuto fare in conti durante le qualifiche della divisione ELITE 2.

Il Round 6 della ELITE 1 si terrà domenica sul celebre Indy Circuit di Brands Hatch e sarà trasmesso in diretta su Fanschoice.tv, sul canale Youtube e la pagina Facebook della NWES, su Motorsport.tv e da una vasta rete di siti web e profili social. La gara inizierà alle 14:08 CEST.

ELITE 1 ROUND 5 RESULTS | ROUND 6 STARTING GRID

745b7325 3000