Skip to content
Nwes Horizontal 01Nwes Horizontal 01

Translations

Dsc 4081 3000

Spettacolare vittoria di Rocca a Most dopo la rottura del motore di Hezemans

La prima gara in assoluto della NASCAR Whelen Euro Series all’Autodrom Most ha regalato ai fan una spettacolare conclusione quando il motore di Loris Hezemans è scoppiato a quattro giri dalla fine. Nicolo Rocca ha ereditato il comando, andando a conquistare il quarto successo della sua carriera nella NWES – il primo della stagione 2019 – con la gara finita in bandiera gialla a causa dell’olio perso in pista dalla Mustang #50.

L’italiano era partito dalla pole position, ma alla prima curva ha dovuto cedere la posizione a Hezemans. L’olandese si è costruito un solido vantaggio, tanto che sembrava arduo riuscire a fermare la sua corsa verso la prima vittoria della stagione, ma la Fortuna non stata dalla sua. A quattro giri dalla fine, in curva 1 il motore della Mustang #50 è andato in fumo, costringendo l’olandese al ritiro.

Rocca, che era secondo e stava cercando di chiudere il gap, ha preso il comando e vinto la gara in bandiera gialla. Il pilota del PK Carsport ha vinto, inoltre, il Junior Trophy. L’italiano torna in Victory Lane 1386 giorni dopo il suo successo del 2015 a Magione, in Italia.

Cj4a7278
Credits: NASCAR Whelen Euro Series / Stephane Azemard

“È così bello essere nuovamente in Victory Lane,” ha detto Rocca, che ha stabilito il giro più veloce del round. “Innanzitutto, sono molto dispiaciuto per Loris. È stata una gara dura, entrambi abbiamo spinto davvero tanto. È un peccato che si sia dovuto ritirare. Avrei potuto prenderlo e avrebbe potuto esserci una battaglia niente male. Domani partirò dalla pole position. Per ora sono solo molto contento.”

Il compagno di squadra di Hezemans, Giorgio Maggi, che ha ottenuto la pole position nella ELITE 2 Division, dovrà fare affidamento sull’abilità del team nel ricostruire la Ford Mustang #50 per la gara della ELITE 2 di questo pomeriggio.

“Sono deluso, perché la macchina è stata perfetta per tutta la gara,” ha dichiarato Hezemans. “Non c’erano segni di un guasto al motore. Sono arrivato in fondo al rettilineo, ho frenato e ho messo la terza normalmente, ma il motore è scoppiato. Siamo stati sfortunati. Spero che i ragazzi del team riescano a sistemarlo, perché Giorgio merita di difendere la prima posizione nella classifica della ELITE 2.”

Cj4a7223
Credits: NASCAR Whelen Euro Series / Stephane Azemard

Stienes Longin, compagno di squadra di Rocca, è arrivato secondo per la quinta volta nella stagione 2019. Il belga ha battuto l’ex campione della ELITE 2, Thomas Ferrando, che è salito sul terzo gradino del podio al suo debutto su una vettura del team CAAL Racing. Il francese è secondo nella classifica del Junior Trophy.

Sia Longin, che Rocca hanno drasticamente ridotto la distanza da Alon Day, che ora guida la classifica della ELITE 1 con un solo punto di vantaggio su Longin e nove su Rocca. Dopo una partenza tutt’altro che perfetta, Day ha avuto un contatto con Jacques Villeneuve, subendo una foratura. Anche il canadese ha dovuto riportare ai box la sua Chevrolet Camaro del Go Fas Racing prima della conclusione. A Day è stata assegnata una penalità, perché lo scontro l’ex campione di Formula 1 è stato ritenuto evitabile.

UPDATE: Alon Day ha ricevuto una penalità da 10 punti in campionato per il contatto con Villeneuve. La penalizzazione lo fa scendere al terzo posto in classifica. Longin è ora in testa con otto punti su Rocca e nove su Day.

Lucas Lasserre ha compiuto una buona performance, partendo sesto in griglia e tagliando il traguardo quarto davanti a Sebastiaan Bleekemolen. Da parte sua, l’olandese ha conquistato la sua prima top-5 nella Euro NASCAR sul tracciato da 4.222 km, mostrando un ritmo promettente sulla sua Ford Mustang #69.

Francesco Sini ha portato a casa un buon sesto posto, collezionando punti utili per la sua corsa verso la top-10 della classifica, mentre Gianmarco Ercoli ha finito al settimo posto e aggiudicandosi l’ultimo gradino sul podio del Junior Trophy. Henri Tuomaala, arrivato ottavo sotto la bandiera a scacchi, ha vinto il Challenger Trophy davanti a Eric De Doncker e Mauro Trione.

Alexander Graff si è fatto strada dalla 13esima posizione, finendo nono davanti al tre volte campione della NWES Ander Vilarino. Lo spagnolo ha ottenuto la sua quinta top-10 nella stagione NWES 2019.

La ELITE 1 Division tornerà in azione domenica per l’ottavo round della stagione 2019. Tutte le gare saranno trasmesse in diretta su Fanschoice.tv, sul canale Youtube e la pagina Facebook della NWES, su Motorsport.tv e da una vasta rete di siti web e profili social.

ELITE 1 ROUND 7 RESULTS 

Dsc 3966 3000
credits: NASCAR Whelen Euro Series / Bart Dehaese