Skip to content
Nwes Horizontal 01Nwes Horizontal 01

Translations

Ea6a7147

Soerensen respinge gli attacchi di Maggi in un febbrile Round 8 in ELITE 2 a Most

Sotto il limpido cielo blu di Most, migliaia di appassionati fan cechi sono stati testimoni di un’accesa battaglia tra Lasse Soerensen e Giorgio Maggi per il successo nel Round 8 della ELITE 2. I due si sono contesi il comando per tutti i 14 giri e alla fine Soerensen ha strappato la vittoria al leader della classifica generale.

Partito dalla seconda posizione, Soerensen è passato in testa alla prima curva. Il pilota del team Dexwet-df1 Racing ha sopportato una pressione elevatissima per tutta la durata della gara, ma ha tenuto Maggi a distanza, andando a conquistare il suo quarto successo della stagione. Nelle sue prime sei partenze nella NWES, il danese ha sempre ottenuto una top-3. Grazie alla vittoria di domenica, Soerensen sale al terzo posto nella classifica generale e riduce a 33 punti il distacco da Maggi.

UPDATE: A seguito del calcolo finale dei punteggi, Soerensen è quarto nella classifica generale, con un distacco da Maggi di 38 punti.

“È stata una gara davvero impegnativa, ma la mia partenza è stata buona e sono riuscito a sorpassare Giorgio all’esterno di curva 1,” ha detto Soerensen, che si sta rapidamente dimostrando uno tra i favoriti al titolo 2019. “Sembra che io sia fossi più veloce nel primo settore e mezzo e lui sul resto della pista. Avevamo quasi lo stesso ritmo. Penso di averlo tenuto sotto controllo. Sono contento per tutto il team e per il mio sponsor in Danimarca.”

Maggi, partito dalla pole, ha passato tutto il tempo incollato al paraurti posteriore di Soerensen. Dopo la vittoria della gara inaugurale della ELITE 2 all’Autodrom Most, nel Round 8 Maggi ha chiuso al secondo posto, allungando il suo vantaggio in vetta alla classifica a 16 punti su Vittorio Ghirelli, il quale ha ricevuto una penalità di un punto per non aver restituito una posizione dopo aver tagliato curva 1.

“Dà una bella sensazione aumentare il gap dai miei avversari,” ha dichiarato Maggi. “La partenza è stata buona, ma Lasse è riuscito a sorpassarmi. Ho provato varie volte ad affiancarlo. Sa come chiudere la porta e per me non c’è stato niente da fare. Ho cercato di fargli commettere un errore, ma era molto costante. Alla fine sono contento del secondo piazzamento. Non vedo l’ora di essere a Venray, perché un po’ di esperienza di quel circuito. È qualcosa di nuovo per me ed è entusiasmante”

Ea6a7122 3000
Credits: NASCAR Whelen Euro Series / Stephane Azemard

Il pilota del PK Carsport Ghirelli ha chiuso in terza posizione. Con il suo terzo podio della stagione 2019 nella NASCAR Whelen Euro Series, l’italiano ha perso solo due punti e rimane ancora secondo nella corsa al titolo nella ELITE 2. Il podio rispecchia la classifica del Rookie Trophy.

Nicholas Risitano è arrivato quarto alla guida della Camaro #8 del Racers Motorsport, assicurandosi la sua seconda top-5 di quest’anno. Il romano ha concluso il weekend di Most con una solida performance, partendo nono in griglia. Arrivando da un proficuo weekend nella NASCAR Gander Outdoors Truck Series, Myatt Snider ha guadagnato sei posizioni in pista per chiudere la top-5 per la seconda volta dal suo debutto nella Euro NASCAR.

Dopo essere rientrato nella top-10 per la prima volta nella gara di sabato, Freddie Hemborg ha raddoppiato domenica con un’altra buona performance. Il pilota svedese del Memphis Racing era partito dodicesimo e ha tagliato il traguardo sesto.

Advait Deodhar è andato in testacoda subito alla prima curva, ma ha recuperato in modo strabiliante al volante della Chevrolet SS #31 del team CAAL Racing, ottenendo alla fine un settimo posto. Deodhar occupa ora la quarta posizione nella classifica generale della ELITE 2, a 36 punti dal leader.

UPDATE: Con un distacco di 36 punti dal leader, Deodhar è attualmente terzo nella classifica della ELITE 2.

Naveh Talor è stato costretto a partire dalla 16esima posizione a causa di un grosso incidente avvenuto nelle prime fasi del Round 7 della ELITE 2. L’israeliano ha recuperato posizione dopo posizione fino all’ottavo posto, guadagnando la sua seconda top-10.

Cj4a7685
Credits: NASCAR Whelen Euro Series / Stephane Azemard

Un’altra grandiosa rimonta è stata quella di Alessandro Brigatti. Dopo un incidente al primo giro nella gara di sabato della ELITE 2, l’italiano si è ritrovato 22esimo in griglia, ma il suo passo è stato straordinario. Grazie al nono posto, è riuscito a ottenere la sua terza top-10 di questa stagione, davanti a Justin Kunz.

Il tedesco è stato penalizzato per un contatto con Andre Castro alla seconda curva. Dopo aver scontato il drive-through di penalità, ha rimontato per finire decimo, ancora in lizza per il titolo.

Castro è rimasto bloccato nella ghiaia ed è stato costretto a ritirarsi, senza nemmeno completare un giro. Nei primi quattro eventi della stagione 2019 della NWES, il nativo di Chicago è stato sfortunato e deve ancora mettere insieme due buoni risultati nello stesso weekend.

Ian Eric Waden ha vinto la lotta per il Legend Trophy, finendo 12esimo davanti a Michael Bleekemolen e Mirco Schultis, che ha chiuso la top-3 della classifica dedicata a piloti di più di 40 anni di età. Arianna Casoli ha conquistato il Lady Trophy con una buona 17esima posizione.

La divisione ELITE 2 tornerà in pista al Raceway Venray il 13-14 luglio. L’unico weekend su un ovale della stagione 2019 sarà trasmesso live su Fanschoice.tv, sul canale Youtube e la pagina Facebook della NWES, su Motorsport.tv e da una vasta rete di siti web e profili social.

ELITE 2 ROUND 8 RESULTS

745b1232
Credits: NASCAR Whelen Euro Series / Stephane Azemard