Skip to content
Nwes Horizontal 01Nwes Horizontal 01

Translations

Challenger 1

Challenger Trophy: chi può battere Henri Tuomaala?

Alla sua prima stagione full-time nella Euro NASCAR, Henri Tuomaala ha dominato il Challenger Trophy durante la regular season. Il finlandese ha vinto sette volte su nove il premio della divisione ELITE 1 riservato ai piloti silver e bronze. Alla vigilia dei playoff a Hockenheim, Tuomaala ha un vantaggio di 18 punti su Dario Caso, vincitore del trofeo nel 2016.

Il pilota del Memphis Racing ha messo a segno due top-10 nella regular season e al momento occupa la 16esima posizione nella classifica generale della ELITE 1 Division. Ha ottenuto il suo miglior risultato nel Round 7 all’Autodrom Most, dove il 30enne finlandese ha chiuso all’ottavo posto. Due settimane dopo, al suo debutto su un circuito ovale al Raceway Venray, ha afferrato la sua seconda top-10, grazie a una decima posizione al traguardo.

Tuomaala 1
Credits: NASCAR Whelen Euro Series / Stephane Azemard

“Quella spagnola è stata una gara molto difficile per me, perché non sono riuscito a trovare il ritmo giusto su questa pista,” ha detto Tuomaala. “In Italia è andata meglio. Abbiamo avuto dei buoni risultati a Brands Hatch, nonostante qualche piccolo errore nel setup, ma non abbiamo rottenito quello che speravamo. Però, correre davanti a migliaia di fan della NASCAR è stato eccezionale. A Most, una pista nuova per tutti, sono arrivato ottavo, guadagnando punti importanti per il campionato. L’ovale a Venray è stata una novità assoluta per me, perciò sono contento del risultato. Ai playoff voglio migliorare e vincere il Challenger Trophy. Speriamo di trovare il giusto setup e ottenere dei buoni risultati sia a Hockenheim che a Zolder.”

Dario Caso è secondo nella classifica del Challenger Trophy, a soli 18 punti da Tuomaala. L’italiano si trova in 18esima posizione nella graduatoria generale del campionato e sta ancora rincorrendo la sua prima top-10 del 2019, ma con il punteggio doppio dei playoff ha la possibilità di colmare il distacco che lo separa dal leader finlandese.

Caso 1
Credits: NASCAR Whelen Euro Series / Stephane Azemard

Caso sa molto bene come conquistare il Challenger Trophy, dato che ha già vinto la speciale classifica nel 2016. Il pilota del Racers Motorsport ha all’attivo 44 partenze nella ELITE 1 Division e otto vittorie parziali nel trofeo. Negli ultimi due anni, i suoi risultati a Hockenheim e Zolder sono stati molto buoni: nel 2017 finì 14esimo nella gara tedesca e 12esimo in quella conclusiva in Belgio. Ad aprile, sulla pista valenciana, ha ottenuto il suo unico successo nel Challenger Trophy della stagione 2019.

“La prima parte della stagione è andata bene e sono soddisfatto delle nostre performance, soprattutto nelle ultime due gare, dove siamo stati a un passo dalla top-10. Ho perso un po’ di consistenza, ma ho fiducia per i prossimi due eventi. Le piste sono veloci, mi piacciono e abbiamo fatto grandi progressi con la vettura,” ha dichiarato Caso. “Ho un ruolo maggiore nell’organizzazione del team e aspetto la pausa estiva per ricaricare le batterie. L’unico modo per battere Henri è arrivare al traguardo davanti a lui, quindi mi aspetto lotte avvincenti. È molto forte e va molto bene nell qualifiche. Ho già vinto una volta il Challenger Trophy, quindi il mio obiettivo principale è entrare nella top-10 della ELITE 1, ma sono elettrizzato per la battaglia con Tuomaala. Voglio augurargli buona fortuna, che vinca il migliore!”

Ellen Lohr, rookie nella NASCAR Whelen Euro Series, occupa il terzo posto della classifica del Challenger Trophy, con un gap di 37 punti da Tuomaala. L’icona tedesca del motorsport ha già vinto il Challenger Trophy nel Round 4 all’Autodromo di Franciacorta, tagliando il traguardo 14esima al volante della Camaro del Dexwet-df1 Racing.

Lohr 1 (1)
Credits: Fabio Grandi

È riuscita a far segnare un altro 14esimo posto all’Autodrom Most – un tracciato che Lohr conosce molto bene – ma non è stato sufficiente a superare Tuomaala. L’ex pilota del DTM è ancora a caccia della sua prima top-10 nella ELITE 1 Division.

“Sarà una sfida raggiungere Henri,” ha detto Lohr. “Credo di aver bisogno di un piccolo aiuto per ridurre il distacco. La lotta per il secondo posto è aperta. Le prossime due tappe si terranno sul mio terreno di casa e, con il punteggio doppio, spero di compiere un bel salto in avanti. Sono cresciuta nella zona intorno a Zolder e il tracciato mi è familiare. È sempre stata la mia pista di casa. Tutto può succedere ed è proprio questo il bello delle corse della Euro NASCAR.”

Il campione in carica del Challenger Trophy Kenko Miura è quarto ad appena sette punti da Lohr. Nel 2018 i playoff sono stati un momento cruciale nella sua corsa al trofeo. Il pilota giapponese farà del suo meglio per vincere il secondo trofeo consecutivo e festeggiare, tornando alla NASCAR Hall of Fame.

Il 21-22 settembre la stagione 2019 della NWES entrerà nella sua fase più attesa: i playoff. Le Semi Finali si disputeranno al celebre Hockenheimring in Germania, mentre le Finali si terranno il 5-6 ottobre al famoso Circuit Zolder in Belgio. Chi si aggiudicherà il Challenger Trophy e l’invito a prendere parte a una competizione NASCAR negli USA?

ELITE 1 DIVISION STANDINGS

Miura 1
Credits: NASCAR Whelen Euro Series / Stephane Azemard