Nwes Horizontal 01Nwes Horizontal 01

Translations

48838721503 62379dda1c K

Mauro e Giovanni Trione insieme sulla Chevrolet #31 CAAL Racing nella stagione 2020 della NWES

Sulla griglia della NASCAR Whelen Euro Series a Valencia ci sarà un altro binomio padre-figlio quando Mauro e Giovanni Trione si aggiungeranno a Sebastiaan e Michael Bleekemolen. Mauro Trione guiderà la Chevrolet #31 di CAAL Racing nel campionato EuroNASCAR PRO (ENPRO), mentre suo figlio Giovanni passerà dal Club Challenge (CC) al campionato EuroNASCAR 2 (EN2).

Mauro Trione fa parte della EuroNASCAR dal 2018. Nei suoi primi due anni da pilota NASCAR ha concluso terzo e secondo nel Challenger Trophy. In una stagione di alterne fortune, il suo miglior risultato del 2019 è stato un 14esimo posto, conquistato a Most, ma Trione, sempre sorridente, ha mostrato un passo promettente ed è pronto a lottare per la top-10.

“Voglio continuare a migliorare le mie performance e rientrare sempre nella top-10,” ha detto lo svizzero. “La prossima stagione sarà più difficile, basta guardare i nomi illustri presenti in griglia, ma già l’anno scorso ci siamo mossi nella giusta direzione, se compariamo i miei tempi sul giro con quelli del 2018. Troppi incidenti hanno inciso negativamente sulla mia posizione in classifica generale. Quest’anno voglio vincere il Challenger Trophy. Nel 2018 sono arrivato terzo, nel 2019 secondo, so benissimo dove voglio essere nel 2020.”

Trione è entusiasta di dividere la vettura con il talentuoso figlio Giovanni: “Per quanto riguarda mio figlio vedremo dove si piazzerà dopo la prime gare. Deve imparare velocemente, perché il campionato EN 2 non è il Club Challenge. È un ragazzo molto intelligente e sono sicuro che sfrutterà questa occasione per migliorare gara dopo gara. Per Vallelunga, dopo aver essersi fatto le ossa nelle tre gare precedenti, avrà sviluppato sicuramente un approccio completamente diverso.”

“Giovanni è nato nel 1994. In quel periodo ero a Imola a testare la Ferrari F40. Sono partito immediatamente per andare in ospedale a Bari. Alcuni giorni dopo mia moglie ha lasciato l’ospedale e io sono tornato in pista per la gara. No è stato facile, ma giravo per la pit lane mostrando con orgoglio a chiunque la foto del piccolo Giovanni. Nel 1995, ero sono salito sul podio in una gara del Superturismo in Italia e lui era con me. Ho smesso di correre dopo questa vittoria. Di solito i bambini si ritrovano a competere nello sport dei loro genitori, ma Giovanni ha seguito questa strada quando ho iniziato a giocare a golf, dopo aver smesso con le corse. Ha giocato a livello di college negli Stati Uniti, alla Queens University di Charlotte, proprio nel cuore della NASCAR. Poi, quando ho deciso di tornare al volante nel 2018, glielo dovevo… è stato quello il momento in cui il suo sogno di correre è diventato realtà.”

Per Mauro c’è qualcosa di unico nel condividere con Giovanni la Chevrolet #31 di CAAL Racing.

“Per me è davvero fantastico averlo nel mio team. Nel 2018, subito dopo Tours, mi è stato diagnosticato un brutto tumore e mi sono sottoposto a due interventi. Ora sto bene. Vedo la vita in un modo diverso e questa esperienza con mio figlio è speciale. Il tempo non torna indietro e abbiamo bisogno di vivere insieme quante più esperienze possibile. Nessuno sa cosa ci riserva il futuro.”

Nel 2019 Giovanni è arrivato secondo di poco nel Club Challenge dopo un’entusiasmante finale al Circuit Zolder. Il 25enne salirà di categoria nella NWES e prenderà parte sia al campionato EN2 sia alla classifica del Rookie Trophy, affrontando la sua prima stagione al volante di una vettura da corsa nel bel mezzo del gruppo.

48843003457 Ca13cc93d5 O
NASCAR Whelen Euro Series / Stephane Azemard

“Il mio obiettivo per il 2020 è di vivere l’esperienza completa della NASCAR Whelen Euro Series nel campionato EN2,” ha detto l’italiano. “Voglio divertirmi con il mio team e i miei amici in circuito. Non ho aspettative precise, ma voglio imparare a conoscere la macchina e lavorare sul mio stile di guida gara per gara.”

A proposito della condivisione della vettura con suo padre Mauro, Giovanni ha dichiarato: “È un sogno fin da quando ero bambino. Ho sempre desiderato guidare una macchina da corsa con lui e sebbene sia già successo lo scorso anno, quando gareggiavo nel Club Challenge, ora la connessione è completa, dal momento che parteciperemo alla ENPRO e alla EN2 in tutti i sette eventi in giro per l’Europa. Sono davvero contento che ci siamo riusciti!”

L’accoppiata Mauro e Giovanni Trione scenderanno in pista il 25-26 aprile 2020 nell’evento di apertura della stagione al Circuit Ricardo Tormo di Valencia, in Spagna.

31
NASCAR Whelen Euro Series / Stephane Azemard