Nwes Horizontal 01Nwes Horizontal 01

Translations

Champion Interview: Alon Day sul suo terzo titolo NWES, il 2020 e una stagione speciale


Con il suo terzo titolo NASCAR Whelen Euro Series alla fine di una stagione costellata da quattro vittorie, Alon Day è diventato il pilota di maggior successo nella storia della EuroNASCAR. Per riscrivere i libri di storia, l’israeliano è passato al team PK Carsport di Anthony Kumpen per guidare la Chevrolet Camaro # 24 Monster Energy.

Con la stagione pesantemente colpita dalla pandemia mondiale, Day si è trasferito in Belgio e ha trascorso mesi a lavorare con Kumpen, il crew chief Frank Steukers, il compagno di squadra Stienes Longin e l’organizzazione del team PK Carsport per raggiungere l’obiettivo di diventare un tre volte campione.

Dopo aver ottenuto un secondo e un quarto posto a Vallelunga per aprire la stagione, il nativo di Ashdod ha conquistato il terzo posto sul podio nel Round 3 a Zolder prima di trovare la strada per la Victory Lane nel Round 4, portandosi anche in vetta alla classifica. A Grobnik a novembre, Day è partito dalla nona posizione in griglia nel Round 5 e ha lottato per risalire fino al quinto posto. Il giorno successivo, ha pareggiato il record di Ander Vilarino con la vittoria numero 22 in carriera. Due vittorie su quattro gare a Valencia hanno garantito a Day il suo terzo titolo NWES e il primo posto nella lista dei piloti più vincenti nella storia della EuroNASCAR.

Day ha chiuso la stagione con 4 vittorie, 9 top-5, 10 top-10 e 5 pole position, superando il campione EuroNASCAR 2 2019 Lasse Soerensen di 20 punti nella classifica finale. Sul podio di Valencia, il 29enne ha innalzato il nuovo esclusivo trofeo NWES prodotto da Tijey.

Abbiamo incontrato Alon Day poco dopo i suoi festeggiamenti al Circuito Ricardo Tormo: