Skip to content
Nwes Horizontal 01Nwes Horizontal 01

Translations

Translations

Alberto Panebianco impressiona con due vittorie nel Rookie Trophy a Valencia

La EuroNASCAR 2 è costantemente il campionato più imprevedibile della NASCAR Whelen Euro Series e la battaglia per il Rookie Trophy è sempre stata emozionante negli ultimi anni. Il 2021 sta andando nella stessa direzione spettacolare e c’è stato un rookie che ha impressionato con la sua prestazione nell’apertura della stagione del 15-16 maggio a Valencia, in Spagna: Alberto Panebianco.

L’italiano si è unito a Not Only Motorsport per guidare la Chevrolet Camaro # 89 dopo aver vinto un contest organizzato organizzata dal team di Luca Giovannelli. Condivide la vettura con Davide Dallara, che è riuscito a vincere il Challenger Trophy in EuroNASCAR PRO nella sua stagione di debutto nel 2020. Le basi sono solide e Panebianco ha dimostrato di essere uno dei debuttanti più veloci in griglia con due ottime manche al Circuit Ricardo Tormo.

Dopo due solide sessioni di prove libere venerdì, Panebianco si è qualificato decimo e ha dimostrato di essere in grado di attaccare le prime dieci posizioni fin dall’inizio della nuova stagione. Qualifiche e gare sono però due bestie molto diverse, ma il nativo di Venaria Reale non ha ceduto alle pressioni.

Panebianco è riuscito a guadagnare una posizione nella prima gara della EuroNASCAR 2 della stagione. Ha concluso nono sotto la bandiera a scacchi e ha superato la classifica Rookie Trophy davanti a Leevi Lintukantu di Iceboys / DF1 Racing e Miguel Gomes di Marko Stipp Motorsport.

Nell’EuroNASCAR 2 Round 2 di domenica, ha poi ottenuto un risultato ancora migliore. L’italiano ha tagliato la bandiera a scacchi in ottava posizione dopo 15 giri impegnativi ed emozionanti a Valencia. Ancora una volta, il 24enne ha superato la classifica del Rookie Trophy battendo Paolo Valeri e Gomes della Vict Racing. Tornare a casa con due grandi trofei e una solida prestazione ha sicuramente fatto sorridere il pilota di Not Only Motorsport.

“Abbiamo avuto un weekend molto forte. Sapevo cosa fare quando ho avuto il mio primo assaggio di EuroNASCAR a Valencia circa sei mesi fa”, ha detto Panebianco, che ha fatto il suo debutto in NASCAR sulla pista spagnola nel Valencia Super Speedweek nel 2020. “Fondamentalmente sapevo com’è la pista e come si comporta la macchina lì. Avere due compagni di squadra come Davide e Naveh (Talor) mi ha aiutato molto. Sono stato in grado di guardare i loro dati e vedere dove avevo spazio per migliorare. Rispetto a dicembre sono migliorato molto, soprattutto in frenata visto che l’anno scorso era il mio punto debole. Ma c’è ancora molta strada da fare per imparare e migliorare. Eravamo preparati e abbiamo lavorato molto duramente come squadra, questo era l’unico segreto”.

“Sono stato molto contento di vincere il Rookie Trophy in entrambe le gare. Non potevo immaginare un risultato migliore per il primo weekend di gara della stagione. L’obiettivo era almeno quello di salire sul podio del Rookie Trophy, ma ci siamo concentrati sul fare bene e avere un ritmo forte. Siamo riusciti a farlo. Poi sono arrivate le vittorie ed è stato sicuramente bello. Siamo proprio nella battaglia e ora guardiamo di gara in gara. A fine stagione speriamo che il nostro duro lavoro sia sufficiente per salire sul gradino più alto del podio di Vallelunga”.

Il prossimo evento NWES si svolgerà il 3-4 luglio a Brands Hatch, nel Regno Unito. È una nuova pista per Panebianco su una vettura EuroNASCAR e sicuramente una nuova sfida per il suo cammino verso la vetta della classifica del Rookie Trophy. Tutte le gare saranno trasmesse in diretta sui profili social di EuroNASCAR – YouTube, Facebook, Twitch – e Motorsport.tv.

ALBERTO PANEBIANCO DRIVER PROFILE | EURONASCAR 2 POINTS STANDINGS

Credits featured image: NASCAR Whelen Euro Series / Stephane Azemard

Panebianco 1 (3)
Credits: NASCAR Whelen Euro Series / Stephane Azemard