Skip to content
 Promo Image

Translations

Translations

Liam Hezemans vince la gara, nonostante una penalità di 10 secondi

1.4 secondi hanno deciso le sorti del Round 6 della EuroNASCAR 2 all’Autodromo di Vallelunga in favore di Liam Hezemans. L’olandese ha tagliato il traguardo con 11.4 secondi di vantaggio su Tuomas Pontinen, ma il vero margine è stata molto inferiore poiché il pilota dell’Hendriks Motorsport ha dovuto superare una penalità di 10 secondi per un incidente con Alberto Naska al primo giro. È stata la seconda vittoria di Hezemans nella NASCAR Whelen Euro Series dopo la sua prima Victory Lane a Brands Hatch.

4174 Kopie 1920
Credits: NASCAR Whelen Euro Series / Klemen Sofric

La prima gara di domenica è stata ricca di emozioni per l’olandese: si è scontrato con Naska ed è scivolato al quinto posto solo per compiere una straordinaria rimonta e arrivare in testa al gruppo. Con la penalità di 10 secondi, Hezemans ha dovuto creare un grande divario su Pontinen per poter vincere la gara e scalare la classifica del Rookie Trophy. La vittoria ha fatto sì che Hezemans rimanga il più diretto rivale di Naska in classifica generale, riducendo il distacco a soli 9 punti in vetta alla classifica.

“Davvero non lo so! Ho iniziato la gara e poi mi sono un po’ ingarbugliato con Alberto e ho perso un paio di posizioni. La gara è stata fantastica, me la stavo prendendo comoda,perché pensavo di essere in testa e poi ho sentito che avevo una penalità di 10 secondi, quindi ho spinto più forte che potevo. Ho bloccato le gomme tre volte o qualcosa del genere, ma ha funzionato, è così bello!” ha detto Hezemans dopo la sua epica prestazione in Victory Lane.

4183 Kopie 1920
Credits: NASCAR Whelen Euro Series / Klemen Sofric

Pontinen ha visto la sua prima vittoria in EuroNASCAR 2 sfuggirgli di mano nell’ultimo giro della gara. Il finlandese non è stato in grado di mantenere il distacco sotto i dieci secondi, ma ha ottenuto il suo primo podio NWES diventando il primo finlandese a ottenere un risultato tra i primi 3. La storia sfortunata: Pontinen non sapeva della penalità di Hezemans e quindi non ha spinto abbastanza per mantenere il distacco dall’olandese sotto i dieci secondi. “Se l’avessi saputo, avrei potuto competere per la vittoria, ma sono comunque molto contento del secondo posto”, ha detto.

4172 Kopie 1920
Credits: NASCAR Whelen Euro Series / Klemen Sofric

Il podio assoluto ha rispecchiato la top-3 del Rookie Trophy con Paul Jouffreau che ha segnato il suo primo risultato nella top-3. Il pilota di Speedhouse ha tenuto a bada Ulysse Delsaux e passare terzo sotto la bandiera a scacchi. “Non avrei mai pensato di avere la possibilità di lottare per un podio oggi”, ha detto. I due francesi hanno battuto uno sfortunato Alberto Naska, coinvolto in un incidente con Martin Doubek al quinto giro. Il pilota di CAAL Racing è rimasto in testa alla classifica, ma era molto scontento del risultato.

4173 Kopie 1920
Credits: NASCAR Whelen Euro Series / Klemen Sofric

Doubek si è buttato all’interno di Naska al tornante nella battaglia per il primo posto e sono entrati in contatto. L’italiano e il ceco hanno poi avuto più contatti fuori pista, provocando una penalità drive through per Doubek e una perdita di posizioni per Naska. Quest’ultimo ha cercato di contrattaccare, ma i problemi con il suo motore hanno fatto deragliare i suoi piani di rimonta davanti alle migliaia di suoi fan sulle tribune. In generale, Naska ha comunque segnato punti importanti per il campionato.

Christian Malcharek segueal sesto posto, mentre Patrick Schober ha ottenuto il suo terzo risultato consecutivo nella top-10 al settimo posto, il migliore della sua carriera in EuroNASCAR finora. Gil Linster è arrivato ottavo davanti a Neo Lambert, che venerdì ha preso parte anche al Club Challenge. Yevgen Sokolovskiy ha conquistato la vittoria nel Legend Trophy con un ottimo risultato nella top-10 con la sua Chevrolet Camaro #48 Marko Stipp Motorsport. È stato raggiunto da Melvin de Groot e dal suo compagno di squadra Miguel Gomes sul podio per i piloti dai 40 anni in su.

Luli Del Castello e Aliyyah Koloc si sono date battaglia in pista per la vittoria nel Lady Trophy. Alla fine, nonostante abbia ricevuto una penalità di 10 secondi, è stata l’italiana a segnare la sua quarta vittoria stagionale nel Lady Trophy aumentando ulteriormente il suo vantaggio nel Lady Trophy. La pilota di CAAL Racing ha chiuso al 13esimo posto davanti a Koloc di Buggyra ZM Racing. Alina Loibnegger ha completato il podio del Lady Trophy al 19esimo posto, mentre Arianna Casoli è arrivata 4° nella classifica speciale.

Naska e Doubek non sono stati gli unici contendenti al campionato colpiti da situazioni inaspettate di questo pazzesco Round 6 della EuroNASCAR 2. Vladimiros Tziortzis, partito dalla pole, è stato costretto al ritiro al quartogiro a causa di un guasto al motore. Il cipriota era in testa alla gara con un comodo vantaggio quando la sua EuroNASCAR FJ ha perso improvvisamente potenza, costringendolo a parcheggiare la sua auto fuori pista. Il vincitore della gara Hezemans non è stato il primo pilota a superare una penalità all’Autodromo di Vallelunga: nel 2021 Jacques Villeneuve ha vinto la gara EuroNASCAR PRO nonostante una penalità di 5 secondi.

I piloti della EuroNASCAR 2 torneranno dal 3 al 4 settembre al bellissimo Autodrom Most in Repubblica Ceca, ma il NASCAR GP Italia non è ancora terminato. Il Festival Americano di Roma si concluderà con EuroNASCAR PRO Round 6 che inizierà alle 13:20 CEST. La gara sarà trasmessa in diretta sul canale YouTube della NWES, Motorsport.tv e numerosi servizi TV da tutto il mondo.

22x03 Where To Watch