Skip to content
 Promo Image

Translations

Translations

Il rookie Alberto Naska è inarrestabile!

Alberto Naska è tra i grandi protagonisti della stagione 2022 della NASCAR Whelen Euro Series. L’italiano non è solo il miglior pilota del Rookie Trophy finora, ma è anche in testa alla classifica generale EuroNASCAR 2 con 46 punti su Liam Hezemans, un altro forte debuttante in griglia. Il pilota del team CAAL Racing ha allungato il suo vantaggio in classifica generale con una vittoria perfetta all’Autodrom Most in Repubblica Ceca. È stata la prima volta nella sua carriera che Naska ha vinto entrambe le gare nello stesso weekend di gara.

Il pilota della Chevrolet Camaro numero 88 ha accumulato finora cinque vittorie in gara e ha impressionato per la sua costanza. Liam Hezemans, che ha vissuto un weekend da incubo nella Repubblica Ceca, lo segue con due vittorie al secondo posto, ma colmare un gap di 46 lunghezze non sarà facile per il fratello minore di Loris Hezemans, due volte campione EuroNASCAR e attuale pilota della NASCAR Cup Series.

Con l’imminente chiusura della stagione regolare sul circuito di Zolder l’8-9 ottobre, i piloti raggiungeranno un punto cruciale nel 2022: ognuno di loro scarterà i due peggiori risultati della stagione regolare dopo il NASCAR GP Belgium, creando il potenziale per un emozionante weekend finale all’Automotodrom Grobnik dal 29 al 30 ottobre.

Nonostante ci siano due forti rookie in cima alla classifica, l’esperienza potrebbe giocare un ruolo chiave con il campione in carica della EuroNASCAR 2 Martin Doubek e Vladimiros Tziortzis in agguato al terzo e quarto posto, pronti a rispondere e ad avere voce in capitolo nella corsa al titolo del 2022. Naska darà sicuramente il meglio di sé al Circuit Zolder, altro tracciato nuovo per l’italiano, per rimanere in testa al campionato e nella migliore posizione per le gare a punteggio doppio di Grobnik.

Naska2
Credits: NASCAR Whelen Euro Series / Bart Dehaese

“Due vittorie di fila! Non me lo aspettavo considerando come è iniziato il weekend a Most, con i problemi che abbiamo avuto con il setup della vettura”, ha detto Naska a proposito del suo exploit in Repubblica Ceca. “Alla fine della gara di domenica ho avuto dei problemi con l’acceleratore, si è bloccato intorno al 20 percento, quindi è stato difficile frenare, portare la macchina in curva e cambiare marcia. Sono andato nel panico e ho pensato che per me sarebbe potuta essere la fine. Ho finito la gara e ho continuato a spingere, ma non so come. La squadra ha fatto un lavoro incredibile e anche io ho guidato molto bene, quindi sono molto contento dei risultati”.

Jou
Credits: NASCAR Whelen Euro Series / Bart Dehaese

A chiudere la top-3 del Rookie Trophy c’è Paul Jouffreau del team Speedhouse al quinto posto assoluto. Il giovane francese è stato ingaggiato dal veterano e team manager della NWES Lucas Lasserre con un accordo a lungo termine per conquistare il titolo EuroNASCAR 2 nei prossimi anni. Grazie a molti consigli di Lassere e a una rapida crescita, Jouffreau migliora gara dopo gara e sicuramente vorrà segnare il suo secondo podio nella NASCAR Whelen Euro Series dopo quello di Vallelunga, in Italia.

Patrick Schober è quarto nella classifica del Rookie Trophy e nono assoluto. L’austriaco, nato in Spagna e cresciuto in Slovacchia, ha vissuto finora una stagione solida con quattro risultati nella top-10. Luli Del Castello segue al quinto posto e completa la top-5 del Rookie Trophy, mentre Tuomas Pontinen è sesto davanti ad Aliyyah Koloc e Kasparas Vingilis. Del Castello e Koloc si batteranno anche per la gloria nel Lady Trophy.

Whatsapp Image 2022 09 07 At 17.52.19