Skip to content
 Promo Image

Translations

Translations

Una mano sul titolo: Alon Day batte Gianmarco Ercoli in un’emozionante prima Finale

L’equilibrio nella battaglia per il titolo della NASCAR Whelen Euro Series si è spostato verso Alon Day nella Finale 1 della EuroNASCAR PRO all’Automotodrom Grobnik. Dopo 17 emozionanti giri di pure racing, Alon Day ha ottenuto la vittoria con soli 0,219 secondi di vantaggio sul suo rivale più vicino Gianmarco Ercoli, che ha inseguito da vicino la Camaro del team PK Carsport per tutta la gara. Con la sua quinta vittoria stagionale, Day ha ora 16 punti di vantaggio su Ercoli nella classifica generale della NWES.

La 32esima vittoria in EuroNASCAR PRO nella carriera di Day non è stata facile: il poleman ha difeso il suo vantaggio all’inizio e ha lottato con la sua Chevrolet Camaro #24 alle prime curve. Ercoli ha scavalcato Patrick Lemarie alla curva 1 e si è piazzato al secondo posto, alle spalle del leader di campionato. Nonostante non abbia mai lasciato che il distacco superasse il secondo, il pilota CAAL Racing non ha mai trovato il modo di attaccare Day per il primo posto. L’israeliano ha tagliato il traguardo in vantaggio vincendo la prima delle due finali a punteggio doppio in Croazia.

Bart 2022 Grobnik Euronascar Pro (6 Van 8) Kopie 3000
Credits: NASCAR Whelen Euro Series / Bart Dehaese

“Era lì tutto il tempo, stava spingendo davvero forte e sapevo che si trattava del campionato. Ho ancora bisogno di riprendere fiato, quella è stata una gara difficile! Sono molto felice di partire in prima fila domani. Complimenti a Giorgio per la pole position e ad Ercoli che mi ha spinto al limite. Speriamo che domani saremo in grado di finire il lavoro, per ora siamo concentrati su domani”, ha detto Day dopo la dura battaglia.

“Sono partito molto bene e penso di essere più veloce di Alon, ma la bandiera gialla è arrivata nel momento in cui potevo sorpassarlo. Non va bene per il campionato ma non è finita. Domani abbiamo Gara 2. Il setup della mia macchina è molto veloce e domani tutto è ancora possibile, quindi rimango concentrato e lotterò domani”, ha detto Ercoli dopo la gara.

Con 16 punti che separano Day ed Ercoli in vista della finale NWES 2022, il calcolo è facile: se Day finirà tra i primi 5 domenica, sarà il primo quattro volte campione EuroNASCAR nella storia. Ercoli è obbligato a vincere e l’italiano ha bisogno dell’aiuto della fortuna, dato che Day deve finire sesto o peggio per perdere la battaglia per il campionato. Con Giorgio Maggi che è arrivato quarto – e ha vinto il Junior Trophy – lo svizzero ha ancora una possibilità teorica di vincere il titolo poiché è a 40 punti da Day.

Klemen00017 Kopie 3000
Credits: NASCAR Whelen Euro Series / Klemen Sofric

Patrick Lemarie, partito secondo, ha disputato una gara molto solida al terzo posto. Il francese ha voluto tenersi fuori dalla battaglia per il campionato e non interferire con il duello di Day ed Ercoli. Si è accontentato del terzo posto per portare a casa il suo primo podio nella stagione 2022 della NASCAR Whelen Euro Series. All’età di 54 anni e 265 giorni, Lemarie è diventato il più anziano pilota a salire sul podio nella storia della EuroNASCAR PRO.

Liam Hezemans, che è arrivato secondo nella classifica del Junior Trophy per piloti di età pari o inferiore a 25 anni, ha completato la top-5. Romain Iannetta ha chiuso al sesto posto davanti a Sebastiaan Bleekemolen, che ha mantenuto il suo posto nella top-10 nonostante una penalità di 10 secondi per una ripartenza falsa. Henri Tuomaala ha guidato la classifica del Challenger Trophy per i piloti bronze e silver all’ottavo posto davanti ad Alexander Graff, che è passato dal 16° al nono posto in griglia per raccogliere gli otto punti bonus per il maggior numero di sorpassi. Secondo nel Challenger Trophy, Claudio Cappelli ha chiuso undicesimo alle spalle di Marc Goossens.

Klemen09769 Kopie 3000
Credits: NASCAR Whelen Euro Series / Klemen Sofric

Nicolò Rocca ha dovuto seppellire le sue speranze di titolo dopo un passaggio nella ghiaia. L’italiano era dietro a Vittorio Ghirelli, che stava lottando con Maggi. Ghirelli ha perso un pezzo di macchina e il motore della Camaro #36 ha improvvisamente preso fuoco. L’italiano è uscito di pista e Rocca è scivolato sui liquidi persi dalla vettura di Ghirelli. Anche Goossens è andato fuoristrada per un breve periodo, ma è riuscito a riprendersi alla grande. Il belga è stato poi coinvolto in un’intensa battaglia con il compagno di squadra del team Speedhouse Graff nelle fasi finali della gara. C’è stata anche una cautela per recuperare le vetture in panne di Dario Caso e Martin Doubek.

Con la EuroNASCAR PRO Final 2 in arrivo domenica alle 13:45 CET per decidere la battaglia per il campionato, i piloti della EuroNASCAR 2 saranno in azione sabato alle 16:15 CET. Tutte le finali saranno trasmesse in diretta sul canale YouTube della EuroNASCAR, Motorsport.tv e diversi servizi TV da tutto il mondo.

EURONASCAR PRO RESULTS | EURONASCAR 2 RESULTS

22x06 Where To Watch