Translations

Translations

Obiettivo lasciare il segno: Luli Del Castello ha vinto il Lady Trophy nella sua prima stagione in NWES

Entrare a far parte della NASCAR Whelen Euro Series e vincere immediatamente un titolo è qualcosa che pochi piloti hanno realizzato in undici anni di esistenza della NASCAR europea. Luli Del Castello si è guadagnata il biglietto per l’esclusivo club vincendo il Lady Trophy 2022 in EuroNASCAR 2 nella sua prima stagione in NWES. La pilota CAAL Racing ha battuto Alina Loibnegger e Arianna Casoli, oltre ad Aliyyah e Yasmeen Koloc, nella battaglia per il Trofeo dedicato alle donne del campionato. L’italiana ha completato una stagione di esordio eccellente e ha lasciato il segno sul 2022.

Del Castello ha avuto a che fare con le corse fin dalla culla, seguendo la sua famiglia in circuito in giro per l’Europa da quando aveva tre anni. Nel 2014 ha iniziato a correre da sola in diverse categorie, dal turismo alle GT, principalmente in Italia. Il passaggio alla EuroNASCAR è stato il salto più grande fatto fino ad oggi nella sua diversificata e interessante carriera agonistica. Con la vittoria al Lady Trophy, la 37enne ha aggiunto un altro trofeo alla bacheca di casa, già piena di argenteria grazie a precedenti successi.

Klemen Sofric Luli Del Castello Pre Race Vallelunga 2022
Credits: NASCAR Whelen Euro Series / Klemen Sofric

Le sue capacità l’hanno portata anche sui set cinematografici in varie produzioni internazionali: Del Castello ha rivestito il ruolo di stuntman per diversi show e si è esibita in scene spettacolari sia nei film che nelle produzioni Netflix. La sua famiglia è proprietaria di una stazione sciistica nel centro Italia, dove la pilota CAAL Racing è cresciuta in montagna, immersa nella natura sbalorditiva degli Appennini. Del Castello è una brillante sciatrice e lavora come impiegata amministrativa nell’azienda di famiglia, oltre che come maestro di sci e driver del gatto delle nevi.

Nel tempo libero, Del Castello non solo gareggia con macchine veloci, ma crea anche arte. L’italiana ama scrivere, scattare foto e suonare il pianoforte. Il suo lato creativo è una parte completamente diversa del suo personaggio poiché si descrive come una pilota di auto da corsa tenace e perseverante, sempre alla ricerca di un modo per migliorare. “Queste sono le due doti che mi hanno permesso di raggiungere i miei obiettivi quest’anno e vincere il titolo. Sono una persona che non si arrende mai”, ha detto Del Castello, che ha avuto un’ottima stagione di debutto nella serie ufficiale NASCAR europea.

Klemen Sofric Luli Del Castello Vallelunga 2022
Credits: NASCAR Whelen Euro Series / Klemen Sofric

A Del Castello sono bastate solo due gare per conquistare la sua prima vittoria nel Lady Trophy: a Valencia ha dominato la classifica speciale domenica finendo 14esima su una griglia di 33 vetture. A Brands Hatch, ha aggiunto un’altra vittoria il sabato per sottolineare le sue ambizioni di titolo nella classifica del Lady Trophy contro altre quattro avversarie. Il suo primo weekend perfetto è arrivato sulla pista di casa a Vallelunga, in Italia, dove si è portata in testa alla classifica del Lady Trophy con la sua Chevrolet Camaro #54.

Dopo un duro weekend a Most, Del Castello ha chiuso la partita con tre vittorie consecutive del Lady Trophy nel finale di stagione: un’altro successo a Zolder, in Belgio è stato seguito da un’altra vittoria del Lady Trophy all’Automotodrom Grobnik, dove erano in palio punti doppi. Infine, è bastato un secondo posto dietro a Loibnegger per agguantare il titolo e festeggiare la vittoria ad Opatja presso lo storico Kvarner Hotel by Liburnia Hotels & Villas. Del Castello è pronta a difendere il suo titolo nel 2023 e spera di ottenere una possibilità per entrare nella top-10 generale grazie all’esperienza acquisita nella stagione NWES 2022.

“In una stagione unica e incredibile come questa non può esserci un solo bel momento”, ha risposto la Del Castello alla domanda sul suo momento preferito. “Vedere e sentire la passione dei tifosi durante la grid walk, gareggiare sui circuiti più famosi e storici d’Europa, incontrare e gareggiare contro piloti importanti e forti, sono tutti ingredienti magici. Ma se proprio devo scegliere il momento per me più significativo allora posso dire che Vallelunga è stata pura emozione! La mia prima doppia vittoria e la mia prima top-10 nel mio paese d’origine, sul circuito dove sono nata e cresciuta, è stata semplicemente fenomenale. Ho dimostrato che, a parità di condizioni, non sono lontana dai migliori. È stato un grande sogno che è diventato una bellissima realtà!”

Klemen Sofric Luli Del Castello Lady Trophy Podium Rijeka 2022

A proposito della sua vittoria nel Lady Trophy, Del Castello ha dichiarato: “Aver vinto il mio primo titolo è una gioia immensa, un grande onore ma anche una grande responsabilità. So di aver fatto un ottimo lavoro con la mia squadra e i miei sponsor in questa stagione. Questo risultato è il mio apprezzamento per il loro costante lavoro per raggiungere l’obiettivo. L’anno prossimo voglio andare oltre, lavorare a stretto contatto con il mio compagno di squadra non solo per costruire un nuovo traguardo personale, ma anche per portare l’intera squadra al vertice in Europa!”

Del Castello ha concretizzato un’ottima stagione d’esordio, ma vincere il titolo del Lady Trophy non è abbastanza per l’ambiziosa italiana. La pilota CAAL Racing è pronta ad attaccare e trovare il suo posto nella top-10 e potrebbe diventare la prima pilota donna in assoluto a vincere una gara EuroNASCAR 2. Con una squadra forte alle spalle e la volontà di migliorare, Del Castello inseguirà il suo prossimo sogno in EuroNASCAR per scrivere un altro pezzo di storia. La stagione NWES 2023 inizierà il 6-7 maggio sul Circuit Ricardo Tormo a Valencia, Spagna. Sarà la prima occasione per Del Castello di mostrare di che pasta è fatta.

Season Schedule 2023 Landscape